JUST FASHION MAGAZINE

JFM

INTERVIEW

Alessandro Cassano il Personal Coach d’eccellenza ideatore del metodo TRIVO

7 LUGLIO, 2020

In foto ecco Alessandro Cassano, noto Coach e Personal Trainer residente in Parma.  Alessandro è un membro ICF (International Coaching Federation) specializzato in PNL presso “The institute ( Allenati per l’eccellenza ) for Coaching & PNL”.  

La sua pluriennale esperienza nell’ambito del fitness e la sua formazione da coach sono state fuse in un personale e innovativo metodo di allenamento, chiamato TRIVO (Training Risolutivo Intensivo Verso l’Obiettivo). Un metodo interamente incentrato sull’alleanza e sulle esigenze personali del cliente per il raggiungimento degli obiettivi condivisi.  

Quello di Alessandro non è un lavoro, ma una vera e propria missione di vita. Una missione che mette al primo posto il raggiungimento dello stato di benessere fisico e mentale auspicato dal cliente. 

Per Alessandro non ci sono obiettivi che non si possono raggiungere se c’è la giusta motivazione per farlo. Senza quest’ultima il raggiungimento di ogni obiettivo, generale o specifico che sia, risulterebbe vano. Tutto si può fare, basta solo volerlo e Alessandro non si ferma davanti alle scuse dei suoi clienti, non si blocca davanti agli impedimenti che consciamente o inconsciamente si creano per non raggiungere l’obiettivo desiderato. Alessandro è sempre lì, presente; li ascolta, li rende consapevoli delle proprie risorse, dell’inconsistenza dei propri blocchi mentali e tramite l’incitamento continuo li spinge a superarsi, a dare il meglio di se. Ogni allenamento è una prova per sperimentare nuovi limiti, limiti che all’inizio sembravano invalicabili.  

Il carisma di Alessandro, la sua empatia, la sua preparazione sono un supporto continuo che sostiene i suoi clienti nel loro percorso di cambiamento psico-fisico. E nei momenti più duri e di maggiore difficoltà, Alessandro è lì, a faticare con loro, ad incoraggiarli, per dimostrargli giorno per giorno che la vera forza per scavalcare i propri limiti è dentro di loro. La costante condivisione del percorso di crescita permette ad Alessandro e i suoi clienti di viaggiare sullo stesso binario  per arrivare a quella meta finale che all’inizio sembrava solo una utopia.  

CELEBRITY

Intervista a Chiara Biasi

Se si chiede ad Alessandro quale è il segreto del suo successo e del suo metodo TRIVO, la sua risposta è semplice e nella sua natura disarmante: “io non posso fallire perché gli obiettivi dei miei clienti sono i miei obiettivi!”. 

Sito web: www.alexcassanocoach.it
Instagram: alexcassanocoach
Facebook: Alessandro Cassano Pt 
LinkedIn: Alessandro Cassano

TGCOM24

La sua mission: potenziare le tue risorse per vivere insieme i tuoi sogni

Ho deciso di intervistare Alessandro Cassano, un’altra eccellenza del nostro Paese. Personal trainer associato alla Federazione Italiana  Fitness, ha frequentato diversi Master, specializzandosi in coaching e PNL (programmazione neuro linguistica )  ed è dipolomato e membro ICF GLOBAL FORMANDOSI ALLA Scuola “ALLENATI PER L’eccellenza” la più importante in Italia accreditata ICF ( International coach federation ) . Nel suo caso personal trainer e coach sono due facce della stessa medaglia per il raggiungimento del benessere a 360 gradi; “l’aspetto mentale e motivazionale sono fondamentali”-dice Alessandro Cassano-“ho sempre messo in atto questi metodi, seguendo anche professionisti  del mondo dello sport, ex calciatori di serie A che oggi sono o allenatori, o formatori, come Marco Marchionni, ex Juve, Gianni Munari, ex calciatore, oggi osservatore calcistico del Parma, Giovanbattista Venditti, ex nazionale italiana rugby ruolo tre quarti ala, Amauri ex calciatore italiano di diverse  squadre serie A e nazionale italiana , Matteo Azzali ex agonista e oggi maestro di pugilato fondatore di una delle più importanti scuole di pugilato in parma kid Saracca. A loro dò supporto con programmi di allenamento ad alta intensità ma soprattutto a livello motivazionale, per me è la base di tutto, armonia di equilibrio esteriore e interiore”.

Come è iniziata questa passione poi diventata professione?

“Ho iniziato a praticare arti marziali nella mia città natale: Taranto dove ho conseguito la cintura nera di karate stile Shotokan.Nel settembre del 2000 ho deciso di trasferirmi a Parma dove ho iniziato a frequentare dei corsi di Wing Tsun  (stile di kung fu praticato a mani nude) rimanendone fortemente affascinato. La passione per quel nuovo stile di combattimento, mi spinse nel 2002 ad iniziare un percorso di lezioni private e tramite il duro allenamento sono arrivato nel 2008 ad indossare la maglia azzurra presso l’Accademia nazionale di Livorno con la federazione EWTO. Raggiunto questo  traguardo importante, ho incominciato con grande entusiasmo a insegnare e impartire lezioni private presso diverse strutture. Durante quegli anni, mi sono specializzato in difesa personale da strada presso la scuola “Bisaschi Self Defence”. Ho deciso a quel punto di diventare Personal Trainer iscrivendomi alla “Welness Academy ASI CONI” dove ho iniziato ad intraprendere un intenso percorso da istruttore sala pesi 1 e 2 e di integrazione alimentare e sportiva. E’ nel 2010 che ho iniziato la mia professione di Personal Trainer. In quell’anno, infatti, ho iniziato con lezioni private One to One, continuando la mia formazione tramite la collaborazione con diversi professionisti di sport da combattimento, conseguendo in quell’anno diplomi e master sia nell’ambito della difesa personale e soprattutto nel fitness . Oggi sono un Personal Trainer associato F.I.F, diplomato e specializzato in fitness metabolico, dimagrimento e functional training al femminile alla Federazione Italiana Fitness. Sono inoltre un LIFE SPORT COACH & COACH NLP  ( International Coach Federation”).La mia clientela si è ampliata e oggi, grazie al supporto del mio team, seguo 20/30 persone al giorno”.

Cosa vuole secondo te il cliente?

“Ho capito che il cliente cerca un supporto mentale. La forza è nel rapporto con le persone. Anche nella quarantena ho sviluppato progetti per la mia formazione professionale per essere sempre aggiornato e ancora più performante”.

Quali consigli dai per ripartire?

“Non bisogna focalizzarsi sulla negatività, certo la situazione attuale è preoccupante, ma bisogna vedere la luce in fondo al tunnel e reagire, è inutile demoralizzarsi, bisogna cercare soluzioni. Lo sport per me è sinonimo di benessere fisico e mentale, aiuta a resistere e ad andare avanti. La motivazione è dentro di noi, mai lasciarsi andare, ognuno ha dentro se stesso la forza e non deve mai abbattersi moralmente”.

Hai ideato il metodo Trivo, di cosa si tratta?

“ La mia metodologia di training risolutivo intenso verso l’obiettivo è interamente incentrato sulle esigenze personali del cliente. L’obiettivo del metodo è quello di costruire un equilibrio psico-fisico e una relazione autentica tra il coach e il clienteattraverso la fiducia, l’alleanza  e la condivisione. Il punto di partenza di TRIVO è la smarterizzazione degli obiettivi. Durante il processo di smarterizzazione, il coach tramite l’utilizzo di domande “potenti” supporta il cliente nella definizione concreta dei suoi obiettivi personali che vengono formulati in modo specifico, misurabile, temporizzato e reale. La definizione degli obiettivi tramite la tecnica SMART è fondamentale nell’inizio del loro percorso di evoluzione.Tutto il mio metodo di allenamento è improntato sul training “ONE TO ONE”, attraverso il quale il coachee arriva alla conoscenza delle sue risorse e dei suoi limiti. E’ proprio attraverso la presa di coscienza dei suoi punti di forza e debolezza che il cliente, tramite il duro allenamento che pianifico e seguo con cura, riesce a raggiungere gli obiettivi stabiliti. Ogni allenamento è una occasione unica per monitorare gli obiettivi dei  miei clienti, ascoltare le loro necessità, comunicare i successi raggiunti e spingerli  a fare sempre di più. Il costante incitamento che fornisco durante le sedute di allenamento sostiene i miei allievi nel loro processo di cambiamento psico-fisco, li incita a scavalcare i propri limiti, a rielaborare i loro comportamenti sabotatori e a trovare le motivazioni per migliorarsi anche nei momenti di difficoltà.Il metodo è sempre centrato One to One attraverso il quale si conoscono risorse e limiti, un gruppo non è funzionale, ognuno è a sé, ha la sua resistenza, è tutto soggettivo. Sono fermamente convinto che sia importante il supporto mentale, per evitare e superare gli ostacoli, soprattutto in periodi particolari della vita di un atleta. Grazie al coaching e alla PNL riesco a far superare i problemi, facendo raggiungere l’obiettivo, anche in momenti difficili della propria esistenza”. 

Cosa significa per te il tuo lavoro?

“Ci credo fortemente, è una missione di vita.  Il mio motto è ….”il mio non è un lavoro, ma una missione..it’s not a job, it’s my mission! Come coach amo trasmettere ai miei clienti entusiasmo, forza, passione e determinazioneper aiutarli e sostenerli nel duro lavoro che intendono intraprendere e raggiungere così lo stato di benessere desiderato”.

Quali consigli daresti nella scelta di un personal trainer e un coach?

“Rivolgetevi sempre a un professionista, è importante, bisogna essere guidati, avere la giusta spinta e carica necessaria, regole e motivazione”

E come alimentazione?

“Non sono un nutrizionista ma quando ho un colloquio con un cliente glli consiglio sempre di essere supportato da un nutrizionista per fare un percorso completo e intelligente ; come integrazione bisogna fare un programma specifico per il singolo, “tailor made”, su misura, ognuno deve scegliere il proprio PT. Ogni persona deve chiedere al PT il suo percorso professionale, se è iscritto al CONI, se è in continuo aggiornamento, quale programma ha scelto per lui, perché e cosa sta facendo”.

Sei anche specializzato nell’allenamento funzionale al femminile

“Lavoro spesso a corpo libero con KETTLEBELL ; le donne solitamente non vogliono ingrossare i muscoli , ma tonificare, mantenendo la femminilità delle forme, gli uomini, invece, desiderano aumentare la massa muscolare, anche se la clientela è variegata, chi vuole dimagrire, restare snello, il benessere per me resta alla base.

Le persone vengono da me per stare bene anche a livello mentale, è un equilibrio a 360 gradi, il fisico rispetta l’equilibrio interiore, questa forma mentis deriva anche dalla mia formazione sportiva. Il coach deve partire da cio’ che è dentro di te, le aspettative, i miglioramenti desiderati, come si vede negli anni, cio’ che spinge a fare quel percorso. E’ un’esplorazione nel cliente per capire i valori che lo guidano per raggiungere l’obiettivo.

Domande, obiettivi, training one to one, condivisione per monitorare la crescita, motivazione, incitamento, costanza per la crescita psicofisica, questi alcuni punti essenziali.

Tutto cio’ permette di comprendere e quindi evitare successivamente i comportamenti negativi e depotenzianti nei confronti di se stessi e trovare motivazioni continue.

L’esplorazione serve a far vivere il valore nel modo giusto e non nella forma sbagliata”.

Come si forma un coach?

Aggiornamenti continui, serietà, puntualità, affidabilità, bisogna sempre chiedere al coach cosa si sta facendo, per cosa si sta lavorando e quale è la funzione utile per quel programma rispetto all’obiettivo prefissato”.

Moltissimi si sono allenati da remoto in questo periodo…

“Il contatto fisico, per quanto mi riguarda, è importante, ma è diverso interagire con il cliente dal vivo, motivandolo con il tono della voce, lo sguardo e a fine allenamento anche con una pacca sulla spalla!”

ANSA.IT

ALESSANDRO CASSANO, PERSONAL COACH: “UN LAVORO? NO, UNA MISSIONE PER MIGLIORARE LA VITA DEI CLIENTI”

COMUNICATO STAMPA – Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Personal Trainer, Personal Coach: come la si guardi parliamo sempre del delicato rapporto tra mente e corpo, consapevolezza e motivazione, anima e muscoli.

“Una moda? No, una nuova filosofia di allenamento dove il coaching  è una sua parte fondamentale e imprescindibile”.

Parola di Alessandro Cassano famoso personal trainer la cui attività si svolge a Parma e che negli anni ha annoverato, tra i suoi numerosi clienti, calciatori e sportivi ai massimi livelli nelle loro rispettive discipline, come: Marco Marchionni, ex calciatore della Juventus, Gianni Munari, ex calciatore di serie A di diverse squadre italiane e straniere, Giovanbattista Venditti, ex nazionale italiana rugby, Amauri ex calciatore italiano di diverse squadre di serie A e della nazionale italiana , Matteo Azzali ex agonista e oggi maestro di pugilato fondatore di una delle più importanti scuole di pugilato di Parma, la Kid Saracca.

Diplomato alla scuola “Allenati per l’eccellenza” accreditata ICF, Alessandro è un noto professionista Life Coach e Coach in PNL membro ICF (International Coaching Federation ), ideatore della  metodologia TRIVO, un allenamento innovativo per raggiungere lo stato desiderato di benessere fisico e mentale.

“TRIVO“ (TRAINING RISOLUTIVO INTENSIVO VERSO L’OBIETTIVO) è un metodo interamente incentrato sulle esigenze personali del cliente, il cui obiettivo è quello di costruire un equilibrio psico-fisico e una relazione autentica tra il coach cliente attraverso la fiducia, l’alleanza e la condivisione.

Il punto di partenza di TRIVO è la smarterizzazione degli obiettivi. Durante il processo di smarterizzazione, il coach tramite l’utilizzo di domande “potenti” supporta il cliente nella definizione concreta dei suoi obiettivi personali che vengono formulati in modo specifico, misurabile, temporizzato e reale. La definizione degli obiettivi tramite la tecnica SMART è fondamentale nell’inizio del percorso di evoluzione.

Un metodo in grado di fare la differenza tra le numerose offerte che popolano l’universo del “coaching” e del “fitness” in qualità di benessere fisico-mentale.

“Tutto il mio metodo di allenamento è improntato sul training ONE TO ONE, attraverso il quale il cliente arriva alla conoscenza delle sue risorse e dei suoi limiti. È proprio attraverso la presa di coscienza dei suoi punti di forza e debolezza che il cliente, tramite il duro allenamento che pianifico e seguo con cura, riesce a raggiungere gli obiettivi stabiliti. Ogni allenamento è una occasione unica per monitorare gli obiettivi dei miei clienti, ascoltare le loro necessità, comunicare i successi raggiunti e spingerli a fare sempre di più. Il costante incitamento che fornisco durante le sedute di allenamento sostiene i miei allievi nel loro processo di cambiamento psico-fisco, li incita a scavalcare i propri limiti, a rielaborare i loro comportamenti sabotatori e a trovare le motivazioni per migliorarsi anche nei momenti di difficoltà.

Credo fortemente nel mio lavoro e come coach amo trasmettere ai miei clienti entusiasmo, forza, passione e determinazione per aiutarli e sostenerli nel duro lavoro che intendono intraprendere e raggiungere così lo stato di benessere desiderato”.

“Grazie al COACHING e alla PNL conclude Cassano è meno arduo superare gli ostacoli che si frappongono tra un individuo ed il suo obiettivo di miglioramento, anche in momenti difficili della propria vita e di fronte ad ogni tipo di difficoltà”.
Una vera e propria missione quella di Alessandro Cassano, un,autentica guida per spingere motivare e offrire strumenti mentali utili per chiunque desideri migliorare la qualità della propria vita.

www.alexcassanocoach.it 
Instagram: alexcassanocoach
Facebook: alessandrocassanopt

TGCOM24 – Alessandro Cassano in cattedra con Why Sport e Why Nature

In occasione del Master in Management e Comunicazione del Beauty e del Wellnessdell’Università IULM, tra gli ospiti della lezione dedicata ai brand WHY SPORT EWHY NATURE, c’era Alex Cassano, personal trainer e coach tra i migliori in Italia.

25 studentesse tra i 22 e i 29 anni con provenienza accademica eterogenea hanno potuto partecipare a una lezione da remoto, un intervento contestualizzato all’interno dell’ultimo modulo del corso, ovvero il modulo WELLNESS. Particolarmente apprezzati sono stati gli spunti in merito agli sbocchi professionali e i consigli anche pratici alle studentesse che si avvieranno ad intraprendere a breve il proprio percorso lavorativo.

“L’esperienza fatta è stata veramente intensa soprattutto a livello emotivo”-dice Cassano-“non capita a tutti di salire in cattedra, mettersi dalla parte del docente, e raccontare, davanti ad un pubblico competente e in formazione, di sé e del proprio lavoro. Nonostante fosse la prima volta che mi interfacciavo con una platea di persone, ho provato emozioni molto forti ma allo stesso tempo positive.

Poter condividere il mio percorso lavorativo e la mia concezione di benessere all’interno di una delle Università più prestigiose e rinomate di tutta Italia è stato molto importante e significativo.

Sicuramente la parte più formativa è stata quella delle Q&A. Sentire persone competenti porti domande mirate, pensate e ragionate è stato molto stimolante perché mi ha dato modo di approfondire tematiche a cui tengo particolarmente”.

Rifaresti questa esperienza?

Senz’ altro, ma magari dal vivo; mi ha arricchito sia sotto l’aspetto umano che dal punto di vista professionale”.

Come era strutturato l’incontro da remoto?

“La lezione con le dottorande del Master in B&W (Beauty e Wellness) è stata organizzata iniziando da una breve presentazione da parte del proprietario della WHY SPORT, che ha parlato della fondazione del brand e dei diversi prodotti che l’azienda mette in commercio, poi ha preso la parola Matteo Azzali, poi ii sottoscritto. Il mio collaboratore, in qualità di testimonial del brand, ha parlato del grande e vasto mondo dell’integrazione come rivenditore autorizzato, facendo un excursus sulle proteine e sugli aminoacidi, spiegando la loro origine e provenienza e indicando quali sono gli integratori più usati dagli sportivi.

Io, in qualità di personal trainer, ho illustrato le capacità e le competenze che un professionista deve possedere per svolgere al meglio il proprio lavoro soffermandomi soprattutto sul ruolo fondamentale che gioca la motivazione. Ho avuto anche la possibilità di esporre i cambiamenti che la pandemia del coronavirus ha portato nel mondo del fitness. Oggi, infatti, si tende a stare più all’aria aperta e, nonostante la riapertura delle palestre, si cerca di svolgere l’allenamento nei parchi e nelle aree verdi.

Successivamente, ho sviluppato il tema del coaching, del significato e del ruolo del coach, spiegando quanto sia importante, soprattutto in un momento delicato come quello che tutti abbiamo passato, stare bene sia sotto l’aspetto fisico sia mentale sottolineando il valore sinergico che mente e corpo possiedono.

Infine mi è stata data la possibilità di riflettere ad alta voce sul modo in cui lo sport può aiutare le persone a trovare un equilibrio psico-fisico e sull’enorme rilevanza che ha la conduzione di uno stile di vita sano e attivo”.

Corriere dell’economia

Quest

Alessandro Cassano, stimato Personal Coach a livello nazionale che a Parma lavora alla mente e al corpo di professionisti e di chi ama raggiungere obiettivi psico-fisici di qualità.

Formatosi alla scuola “Allenati per l’eccellenza” accreditata ICF (International Coaching federation ), ha ideato il metodo TRIVO che incrocia competenze di COACHING e PNL a supporto del fitness

Personal Trainer, Personal Coach: come la si guardi parliamo sempre del delicato rapporto tra mente e corpo, consapevolezza e motivazione, anima e muscoli.

“Una moda? No, una nuova filosofia di allenamento dove il coaching è una sua parte fondamentale e imprescindibile”.

Parola di Alessandro Cassano famoso personal trainer la cui attività si svolge a Parma e che negli anni ha annoverato, tra i suoi numerosi clienti, calciatori e sportivi ai massimi livelli nelle loro rispettive discipline, come: Marco Marchionni, ex calciatore della Juventus, Gianni Munari, ex calciatore di serie A di diverse squadre italiane e straniere, Giovanbattista Venditti, ex nazionale italiana rugby, Amauri ex calciatore italiano di diverse squadre di serie A e della nazionale italiana , Matteo Azzali ex agonista e oggi maestro di pugilato fondatore di una delle più importanti scuole di pugilato di Parma, la Kid Saracca.

Diplomato alla scuola “Allenati per l’eccellenza” accreditata ICF, Alessandro è un noto professionista Life Coach e Coach in PNL membro ICF (International Coaching Federation ), ideatore della  metodologia TRIVO, un allenamento innovativo per raggiungere lo stato desiderato di benessere fisico e mentale.

“TRIVO“ (TRAINING RISOLUTIVO INTENSIVO VERSO L’OBIETTIVO) è un metodo interamente incentrato sulle esigenze personali del cliente, il cui obiettivo è quello di costruire un equilibrio psico-fisico e una relazione autentica tra il coach cliente attraverso la fiducia, l’alleanza e la condivisione.

Il punto di partenza di TRIVO è la smarterizzazione degli obiettivi. Durante il processo di smarterizzazione, il coach tramite l’utilizzo di domande “potenti” supporta il cliente nella definizione concreta dei suoi obiettivi personali che vengono formulati in modo specifico, misurabile, temporizzato e reale. La definizione degli obiettivi tramite la tecnica SMART è fondamentale nell’inizio del percorso di evoluzione.

Un metodo in grado di fare la differenza tra le numerose offerte che popolano l’universo del “coaching” e del “fitness” in qualità di benessere fisico-mentale.

“Tutto il mio metodo di allenamento è improntato sul training ONE TO ONE, attraverso il quale il cliente arriva alla conoscenza delle sue risorse e dei suoi limiti. È proprio attraverso la presa di coscienza dei suoi punti di forza e debolezza che il cliente, tramite il duro allenamento che pianifico e seguo con cura, riesce a raggiungere gli obiettivi stabiliti. Ogni allenamento è una occasione unica per monitorare gli obiettivi dei miei clienti, ascoltare le loro necessità, comunicare i successi raggiunti e spingerli a fare sempre di più. Il costante incitamento che fornisco durante le sedute di allenamento sostiene i miei allievi nel loro processo di cambiamento psico-fisco, li incita a scavalcare i propri limiti, a rielaborare i loro comportamenti sabotatori e a trovare le motivazioni per migliorarsi anche nei momenti di difficoltà.

Credo fortemente nel mio lavoro e come coach amo trasmettere ai miei clienti entusiasmo, forza, passione e determinazione per aiutarli e sostenerli nel duro lavoro che intendono intraprendere e raggiungere così lo stato di benessere desiderato”.

“Grazie al COACHING e alla PNL conclude Cassano è meno arduo superare gli ostacoli che si frappongono tra un individuo ed il suo obiettivo di miglioramento, anche in momenti difficili della propria vita e di fronte ad ogni tipo di difficoltà”.
Una vera e propria missione quella di Alessandro Cassano, un,autentica guida per spingere motivare e offrire strumenti mentali utili per chiunque desideri migliorare la qualità della propria vita.

www.alexcassanocoach.it
Instagram: alexcassanocoach
Facebook: alessandrocassanopt

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito